Serie C – girone A quinta di campionato

VolleyRo Casal de Pazzi – usd Pallavolo Ciampino: 3-2

Parziali 25-16/ 20-25/ 14-25/ 25-21/ 15-9

Prima sconfitta per le ciampinesi, seppur con lo scarto minimo hanno ceduto due punti alla squadra romana del Casal de Pazzi, una selezione di ragazze under 16, che ogni anno si rinnova e puntualmente arriva fra le prime quattro squadre a livello nazionale della categoria.

Bobo Ricci, Pier Luigi Menafra, tutto lo staff tecnico hanno lavorato duro nella settimana scorsa per preparare le ragazze alla battaglia – bellissima per altro, quella giocata sabato – tutta di potenza e centimetri – questi soprattutto a favore del VolleyRo. Le nostre purtroppo partite male nel primo set, nel finale hanno pagato in termini di lucidità, lo sforzo messo in campo nei set centrali per “domare” le giovani “tigri” del Casal de Pazzi.

C-quinta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Primo set finiamo sotto subito di 4 punti, nonostante buone difese non riusciamo a contrattaccare in maniera significativa.

Le romane fanno i punti per loro e ogni tre ne fanno uno per noi, perché forzando, per tenerci sotto pressione, commettono anche qualche errore di misura.

Le nostre subiscono, si piantano a terra, tirano piano, e tranne qualche buona giocata della Benedetti e della Pasqua, non riescono a rimontare lo svantaggio iniziale, anzi offrono il fianco e rapidamente il set si conclude con le bordate della GIOMMARINI-7 non tenute dalle nostre, a cui aggiungono pure un paio di attacchi fuori: 25-16 per VolleyRo.

Mr Ricci all’intervallo ricorda alle ragazze che per giocare “questa partita” occorre talento, ma anche soprattutto “coraggio”, le nostre allora reagiscono, danno forza alle braccia e allora finalmente assistiamo a due set che sono l’applicazione di tutto quello che si prepara giorno per giorno in allenamento.

Battute forti e precise, muri che vanno su al tempo giusto e fanno punto, correlazione in difesa finalmente perfetta, ottima per contrattaccare lungo tutta la rete: con potenza in diagonale o lungolinea, oppure forte sul muro a cercare il mani out, in pallonetto, fast e primo tempo.

Le giovanissime del VolleyRo smarriscono la sicurezza iniziale, provano a cambiare, ma non ce la fanno a tenere il passo, Pasqua, Benedetti e Canzonetta aiutate dalla difesa sempre positiva della Musso e dalla fantasia in palleggio della Chiodi non lasciano scampo alle romane, e si portano a casa il secondo e  il terzo set  rispettivamente col punteggio di 25-20 e 25-14, risultando poi le migliori realizzatrici per il Ciampino rispettivamente con 19, 17 e 13 punti.

Il quarto set sembra ripercorrere la stessa strada degli ultimi 2, ma le nostre sempre avanti di un paio di punti, molti dei quali a onor del vero per errori delle nostre avversarie, si fanno raggiungere e superare al 13 punto; provano a reagire per ricacciare indietro le avversarie del CdP, ma ad ogni punto nostro le romane rispondono attaccando ancora più forte, per intensità è forse il set più bello del match, oltre ad essere quello più lungo: 27 minuti.

Il CdP spesso ha la meglio sulla diagonale lunga in 5, Ciampino rimane in partita fino al 21 pari, poi VolleyRo con la Melli-13, in battuta, riesce a piazzare tre attacchi e un muro vincente, un attacco fuori delle nostre: il set finisce 25-21 e si va al quinto.

Quinto set Casal de Pazzi è al massimo attacca da ogni parte, le nostre non riescono a rispondere con la potenza e la sagacia dei set precedenti, rimangono in scia grazie anche ad alcuni errori punto del VolleyRo, alla fine della partita ne contiamo 38 contro i 31 delle nostre, Ricci prova con il doppio cambio, mette in campo la Volpe al posto della Pasqua, niente da fare, le giovani e bravissime ragazze del CdP se ne vanno con due break di tre punti e vincono il quinto set per 15-9.

Riportiamo a casa un punto, ma potevamo prenderne due e forse anche tutti e tre, le nostre ragazzotte non sono inferiori alla fortissima selezione del VolleyRo, la somma finale dei punti dice 99 a 96 per il CdP, è mancata un po’ di lucidità e grinta negli ultimi 20 scambi della partita.

La combinazione dei risultati è tale per cui in testa a pari punti ci sono tre squadre, fra cui noi, e sabato prossimo al palazzetto di via Mura dei Francesi arriva il Cisterna 88, primo in classifica per differenza set, che ha regolato in casa, per 3-2, il Roma XX ora secondo a due lunghezze.

DAJEEEEEEEEEEE RAGAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>