L’AMATORIALE CIAMPINO BLU CAMPIONE UISP INTERTERRITORIALE !!!
A cura di Maurizio Rossi

In una calda serata di Giugno, alla palestra Mercuri di Ciampino, davanti a parenti, amici ed ex compagni accorsi in massa per l’evento, va in scena l’ultimo e attesissimo atto del campionato interterritoriale UISP; per l’occasione ci sono anche rappresentati del settore giovanile del Ciampino: ragazze della Under 12 e Under 16 venute a sostenere i loro coach Emanuela e Leonardo.
A contendersi il titolo di campione ci sono il Ciampino Blu, per l’occasione in maglia nera e lo Zagarolo in divisa azzurra.
Leonardo sceglie lo stesso sestetto iniziale della sfida con Folgore: Maurizio e Alessio centrali, Emanuela e Fabiano bande, Serena A. opposto, Roberta palleggio e Federico libero. La scelta di elencare i nomi non è casuale ma sottolinea quanto in una partita come questa la differenza la fanno gli uomini e le donne e non i ruoli, gli schemi o il curriculum.
Inizia il set e il Ciampino fa subito valere il fattore campo, Alessio è spiritato, Emanuela è una furia. Tutti danno il loro prezioso apporto, la difesa regge e l’uno a zero è servito.
Nel secondo parziale lo spartito non cambia, finché il coach della squadra ospite non inserisce il suo asso, maglia numero 74 ed un recente passato in serie B. Si passa dal 23-19 al ventiquattro pari, gli scambi si fanno infuocati ed il risultato in bilico, fino al decisivo e ultimo muro dei padroni di casa che chiudono sul 28-26 un set al cardiopalma.
A questo punto sembra davvero fatta, ma sul più bello iniziano i primi scricchiolii ed i ragazzi di Zagarolo, grazie al nuovo entrato, prendono il largo. Leonardo che aveva confermato anche in questo set la formazione iniziale prova ad inserire Valeria per la dolorante Serena e Giancarlo per Maurizio, ma la rimonta non riesce e si va sul 2-1.
Il quarto parziale non è uno spettacolo degno di una finale, Zagarolo su input del proprio allenatore, gioca solo ed esclusivamente sul suo uomo di punta, la squadra ospite si snaturalizza affidando i propri sogni di gloria nelle mani di un unico giocatore. Si va sul 2-2 nonostante gli ingressi di Luca, Federica, Giancarlo e il capitano Serena M. che ben figurano e danno il loro contributo. Terminato il set la tensione è alle stelle, Leonardo deve trovare la chiave e si affida al suo ” braccio destro” Emanuela. Geniale l’intuizione di utilizzare il doppio palleggiatore nel Tie break, decisone coraggiosa e quasi romantica per il suo sapore di pallavolo giovanile.
Zagarolo imposta l’ultimo set come i precedenti, ma dall’altra parte trova una squadra trasformata. Federico volteggia in difesa come fosse Nureyev, Alessio ritrova il vigore perduto, Emanuela inventa gioco, risorge Roberta, Fabiano semina trappole e Valeria è impeccabile nelle vesti di martello piglia tutto. É una battaglia punto a punto fino al nove pari, quando a sei punti dalla gloria arriva la svolta. Zagarolo imposta il contrattacco, neanche a dirlo, palla al loro finalizzatore fino a quel punto praticamente implacabile: schiacciata e… MURO !Maurizio, manda in paradiso il Ciampino.
Il campione, il giocatore di serie B è attonito, a respingere il pallone non c’era un giocatore, ma tutta la squadra, 32 braccia a chiudere ogni varco, 32 gambe per raggiungere il sogno.
E’ un tripudio rossoblù, Zagarolo è una nave alla deriva orfana del suo comandante, il Ciampino un pugile pronto a sferrare gli attacchi decisivi. C’è gloria anche per Michela che subentra a Valeria in battuta e con 3 battute punto porta la squadra sul 13-09, gli ospiti ormai sono allo strenuo delle forze fisiche e mentali, il set finisce 15-9.
La festa può iniziare Ciampino è campione interterritoriale, le notti magiche non potevano che concludersi con un giocatore che corre festante ed incredulo del suo gesto e le note di Seven Nation Army, conosciuta anche con l’appellativo popopo, come colonna sonora dei festeggiamenti
IL CIELO E’ ROSSOBLU SOPRA CIAMPINO. ABBRACCIAMOCI E VOGLIAMOCI TANTO BENE!
FORZA CIAMPINO!!! #ciampino #uispLSE #pallavolociampino

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>