Ieri sera con una bella e difficile prestazione le ragazze capitanate da Giulia Gargano hanno centrato il loro secondo obbiettivo stagionale, la permanenza nel campionato di Seconda Divisione.

Grandi i festeggiamenti a fine gara, insieme ai tanti e sempre presenti tifosi che non hanno mai fatto mancare il loro sostegno.

antonio

 

La partita e’ stata combattuta da entrambe le squadre, ma sinceramente gli equilibri in campo erano evidenti sin dalle battute iniziali. Il Ciampino che attaccava da ogni zona del campo e il Rosavolley che si difendeva, peraltro in maniera egregia. Evitando di esprimere ogni sorta di giudizio sull’arbitrato, cosa cui non siamo avvezzi, possiamo pero’ dire che le difficolta’ maggiori non sono arrivate dall’avversario. Ma e’ proprio in questa situazione di difficolta’, da me personalmente vissuta per la prima volta in 22 anni di pallavolo dalle serie minori fino alla B1, che le ragazze hanno dimostrato una maturita’ ed una capacita’ di reazione non comuni in giovani della loro eta’.

Sono state attente, tenaci e determinate a portare a casa il risultato e con tutto quello che e’ successo non so quante giocatrici anche di serie maggiori e piu’ grandi di loro, sarebbero state in grado di fare. Lode in particolare a Francesca Calisi per aver preso per mano la squadra portandola al successo e dimostrando ancora una volta la sua forte personalita’.

 

Ad inizio stagione parlando con i genitori e con le ragazze, e’ stato prospettato loro il progetto annuale che prevedeva la partecipazione al campionato di 2^ divisione e a quello U16 Elite. Guardandoli negli occhi si vedeva la preoccupazione per le difficoltà che simili impegni comportano. Ora quando li guardi negli occhi vedi orgoglio e soddisfazione per quanto e’ stato fatto.

 

La qualificazione prima agli ottavi e poi ai quarti di finale del campionato Under 16 ha sancito il raggiungimento di un primo ed importante obbiettivo, la permanenza in Seconda Divisione ha completato in maniera splendida la conquista di un ambizioso e difficile traguardo.

Le ragazze sono cresciute molto e molto ancora dovranno crescere, ma il “materiale” e’ buono e dategli occasione e sapranno ancora stupirvi.

Permettetevi di presentarvi le artefici di questa difficile, ma soddisfacente stagione,

Le palleggiatrici: Rossi Jessica e Sensoli Sara

I centrali:  Gargano Giulia (Cap), Gavioli Arianna, Scaiola Sofia e Zanetti Camilla

I martelli: Cavalieri Alessia, Fioravanti Serena, Luciani Veronica

L’opposto: Di Bella Francesca

I liberi: Palmucci Cristina e Rella Roberta

Le loro sorelle maggiori Calisi Francesca (martello) e Mancone Marianna (opposto)Nicosanti Sara (centrale) e la Nonna Bonfatti Daniela (centrale, opposto e martello)

Allenatore (con orgoglio) Antonio Moscatelli

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>