Proprio come nell’aristia omerica, dopo la sconfitta c’è il riscatto!

Le nostre “novelle eroine” hanno avuto modo di riflettere sui loro errori e in questi giorni di festa hanno maturato una nuova consapevolezza.

Sono scese in campo affrontando il Casal de’ Pazzi Hegel con determinazione e concentrazione tali da disorientare in un primo momento le nostre avversarie.

Ha funzionato tutto nei 116 minuti di gara: battuta, ricezione, attacco, difesa (notevoli sono stati i recuperi e le coperture sul muro ).

Cosa dire… una piccola pausa nel terzo set ha riacceso le speranze delle avversarie che hanno creduto, nel quarto set, di poter raggiungere il tie-break, ma la lucidità di gioco del sestetto rosso-blu ha avuto la meglio.

quattro parziali (25-8, 25-14, 21-25 e 25-21) si sono svolti in un clima di correttezza e serenità; spettatori sugli spalti, allenatori in panchina ma soprattutto le ragazze in campo hanno dato un bell’esempio di cosa sia la pallavolo.

Che bello spettacolo!      

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>